Arcano VIII La Justice

Arcano VIII La Justice

L’Arcano VIII La Justice

La realizzazione dell’Arcano VIII La Justice è stata abbastanza travagliata, ho iniziato ad inciderlo subito prima del lockdown ed ho potuto riprenderlo in mano solo a giugno. Nonostante diversi intoppi, che racconterò meglio nel video sul canale youtube, con grande fatica sono riuscita a terminarlo! Spero che il risultato vi piaccia, da parte mia ho dovuto “adeguarmi” alla lezione de La Justice rinunciando alla perfezione a cui aspiravo per questa carta.

La perfezione è disumana

La Justice è compiutezza. Il numero 8, doppio del 4 che nel Tarocco equivale all’Imperatore simbolo di stabilità e dominio materiale, sta a rappresentare il raggiungimento di una stabilità sia materiale che spirituale. Equilibrio e perfezione che però non coincidono con simmetria, come si può notare da alcuni dettagli come la bilancia leggermente inclinata o le colonne del trono di altezze diverse, perché la simmetria è diabolica. “La Giustizia ci invita a non cedere al perfezionismo: la pretesa di perfezione è disumana perché quello che è perfetto è immobile, insuperabile e quindi morto. Allora ci inviterebbe a sostituire tale concetto di perfezione con l’astuzia sacra, con il concetto di eccellenza che permette all’azione di essere dinamica e perfettibile”

Pierre Madenié Dijon 1709

Pierre Madenié, Dijon 1709 • France

La figura femminile, che spesso rappresenta una figura materna, ci guarda dritti negli occhi esortandoci a realizzare la nostra perfezione perfettebile, concedendoci ciò che meritiamo. La domanda è: stiamo rendendo giustizia a noi stessi e agli altri?

Lo Struzzo

La Giustizia è da secoli rappresentata sotto forma di struzzo o sempre con sembianze femminili accompagnata da questo animale. Ne troviamo testimonianze già in epoca egizia infatti Maat, figlia di Ra e Dea della Giustizia, era raffigurata con una piuma di struzzo sul capo e la stessa piuma era anche il simbolo che la identificava in geroglifico. Cesare Ripa, nel suo Iconologia, ipotizzava che questa rappresentazione della Giustizia fosse il risultato dell’unione della simbologia egizia con alcune nozioni dei bestiari medievali, vi era la credenza che lo struzzo fosse in grado di digerire qualsiasi cosa, persino il metallo, un’immagine che ben si prestava a comunicare l’abilità di meditare prima di giudicare, come racconta Plinio il Vecchio nel Naturalis Historia.

In questa gallery potete vedere le immagini della realizzazione de Arcano VIII La Justice dal disegno alla stampa dell’acquaforte finita.

“Sono la perfezione che non richiede nessuna aggiunta e non tollera nessuna sottrazione: quanto mi viene dato ce l’avevo già; quanto mi viene tolto non esisteva in me.” da La Via dei Tarocchi di A. Jodorowsky

PER ACQUISTARE UNA COPIA DELL’ACQUAFORTE IN TIRATURA LIMITATA CONTATTAMI

Bibliografia

Alejandro Jodorowsky – Marianne Costa / La Via dei Tarocchi / Universale Economica Feltrinelli

semioticadelvisibile.worpress.com

www.camoin.com

www.tarot-de-marseille-heritage.com

www.tarot-de-marseille-heritage.com

Non hai capito cosa sto combinando?

Vai all articolo Tarot / I tarocchi illustrati DisGrafica

Tutto il processo di realizzazione di quest’acquaforte è documentato sul mio canale YouTube con numerosi video che spiegano nel dettaglio le tecniche che ho usato. I video sono pensati per addetti ai lavori e non, quindi li puoi guardare anche se non conosci le tecniche calcografiche e ti piace scoprire come lavora un artigiano 😀

Seguimi su:
Facebook ☛ https://bit.ly/2TS6S7g
Instagram ☛ https://bit.ly/2uoEJWd
YouTube ☛ https://bit.ly/2UwxOoS

Chi sono?
Coordinatrice del progetto DisGrafica è Marinella Caslini. Classe 1986, Marinella è diplomata in pittura presso l’Istituto d’Arte Duccio di Buoninsegna di Siena e specializzata come stampatore e incisore presso la prestigiosa Scuola Internazionale per la Grafica d’Arte Il Bisonte di Firenze.

Numerose attività di formazione e professionali le hanno permesso d’incontrare maestri e tecniche da molte parti del mondo, sperimentando la strumentazione tradizionale e quella più all’avanguardia. Lungo un percorso di continua scoperta, di aggiornamento e invenzione, ha imparato come la più grande ricchezza sia costituita da una rete di creativi, professionisti e innovatori che sappiano contribuire con entusiasmo e passione a un progetto. La stessa rete che oggi è in grado di proporre per le creazioni di DisGrafica.